Nuovo format per gli incontri: Clarus

Cosa è Clarus?

Clarus sarà il nome che caratterizzerà gli incontri più tecnici, occuperà più tempo rispetto al classico e collaudato format “Mezz’ora Mac” che rimarrà comunque in gioco per gli incontri meno tecnici.

Perchè Clarus?

Clarus è nato dall’esigenza dei soci un po’ più esperti di avere uno spazio un molto più tecnico del solito. Gli incontri sono come sempre aperti a tutti, anche a chi non si ritiene esperto in ambito informatico, saremo felici di rispondere alle vostre domande 😉

Perchè il nome Clarus?

Volevamo un nome diverso dal solito, che fosse contemporaneo e storico allo stesso tempo, rigorosamente non inglese e legato in qualche maniera ad Apple e ai suoi utenti. Fortunatamente il nostro socio Roberto Russo docente universitario, copywriter e grande esperto e collezionista Apple ci ha suggerito il nome Clarus ed è piaciuto a tutti da subito.

Ma chi è (o cosa è) Clarus?

Clarus è il nome di un essere particolare: il Dogcow o Muccane, animale bitmap con la sagoma di un cane (Dog) ma con le macchie tipiche di una mucca (Cow).

Clarus the dogcow

Originariamente creato dalla designer Susan Kare nel 1983, è presente fin dalla prima versione di Mac OS all’interno del font Cairo, lo ritroviamo anche  negli sticker “Classic Mac”  per iMessage su iPhone e iPad.

L’immagine del dogcow inizialmente veniva utilizzata in Mac OS per mostrare l’orientamento e il colore delle pagine da stampare, era mostrata nel pannello di configurazione della stampante.

Dogcow

Curiosità: Il verso del dogcow non è “mooo” (come una mucca) ne “woof” (come un cane), il suo verso è “Moof” (“fooM” se si presenta con i colori invertiti)

Partiamo?

Partiamo subito “a bomba” con un incontro Clarus trattando un argomento tecnico e interessante allo stesso tempo: Hackintosh – cosa sono, perchè esistono e come farli bene.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *